La magia del teatro

lunedì, 02 novembre 2009


Calcare il palcoscenico, lo scricchiolio della assi di legno sotto i piedi. Il brusio del pubblico seduto in platea in attesa. Si alza il sipario, l’emozione a quel punto quasi svanisce, le battute che sino ad un attimo prima erano sparite chissà dove, riemergono spontanee, giuste al loro posto … ha inizio lo spettacolo!


Recitare, fare teatro, quante volte da ragazzini sembra un sogno così difficile da realizzare. Invece esiste a Cagliari da diversi anni, una compagnia teatrale composta da giovani attori, chiamata appunto “La Compagnia dei ragazzini di Cagliari”. Chi dirige la compagnia è Monica Zuncheddu, attrice e regista che inoltre  cura e gestisce i corsi di recitazione per adulti e ragazzi con il Teatro Impossibile.

Come  nasce l’idea di una compagnia teatrale composta esclusivamente da ragazzini?

A volte le idee non nascono dal nulla ma sulla base di esigenze pratiche. Nel 2004 fui contattata da una ludoteca di Cagliari che voleva inserire tra le varie attività anche dei laboratori teatrali in pianta stabile. Fu così che accettai pensando che sarebbe stata una buona idea tirare su una compagnia di “piccoli professionisti”,  così è nata la “Compagnia dei Piccoli di Cagliari”. Poi hanno cambiato nome (sempre per esigenze contingenti legate agli spostamenti nel mio lavoro) e sono diventati “i riverrini” – compagnia stabile di bambini, quando ero ancora socia del Riverrun Teatro. In via assolutamente definitiva diventano oggi, accanto alla mia nuova associazione culturale “Teatro Impossibile”, la “Compagnia dei Ragazzini di Cagliari”

Leggi tutto...