Il tempo mancato

domenica, 26 gennaio 2014

 

Avrei molte cose da raccontarti. E bisogno di tanto di quel tempo per farlo. Tanto quanto quel che è mancato. Quegli anni e quei giorni. Colmati da solitudini e pagine su pagine di libro.

Vorrei un sacco di tempo da dedicarti. Quel sacco rimasto vuoto così a lungo. Ché non saprei dove iniziare. Forse da quella volta. Che forse non è stata proprio l’ultima ma quella che ricordo, lo sia stata. Quella più vicina nel tempo. Prima di quello dopo, mancato.

E da li comincerei a narrarti. Quel che ci è sfuggito. Colorando con i ricordi queste vecchie foto in bianco e nero. Tirate fuori da un cassetto, sfilate da un album, sparse sul tavolo.

Terrei per me, solo quanto dagli altri affermato. Chi da una parte. E chi dall’altra. Così che questo non diventi altro tempo perduto. Lasciando che almeno un po’ di emozione illuda un ragazzino che adesso scrive.