La musica delle pietre

mercoledì, 03 febbraio 2010

 

Il vento, le pietre, le mani.
Pinuccio vede tra i tagli nella pietra, emergere la luce. Quella luce che c’era anche prima, che c’è sempre stata, lì dietro.
La pietra tra le sue mani si lascia modellare, si lascia prendere.
Come un animale selvatico che si arrende al suo domatore. Come una donna la prima notte di nozze.

Leggi tutto...

Think

venerdì, 03 luglio 2009

 

Tre tasti. La tromba ha tre tasti. Ma dalla quantità di suoni che schizzano fuori da quel cono di ottone, sembra come se Paolo ne stia pigiando mille.

Un grandissimo Uri Caine avvolge con il suo piano questa sera estiva di luglio. Riflessi azzurri, porpora e gialli sul telo che separa dal cielo i due musicisti. Villa Siotto.Il pubblico ascolta senza fiatare. E lui, Paolo Fresu, gioca con i tre tasti tra standard e “Si è dolce il tormento” di  Monteverdi. Un concerto di un ora e mezza suonato come quando si suona  per pochi intimi amici. L’artista sardo e il pianista di Philadelphia creano e rimodellano brani, completando con il loro estro la magica atmosfera  tra il pianoforte, la tromba, il pubblico e le stelle.

Leggi tutto...

La storia degli uomini che scelsero il coraggio e la lealtà

mercoledì, 14 maggio 2008

 

In un giorno del lontano 1910 in un campo torinese si disputò in Italia il primo match di rugby. Una partita dimostrativa tra il Racing Club Parigi e il Servette di Ginevra. Da quel giorno passò un anno, per poter vedere la prima partita di una compagine Italiana, l’ U.S. Milanese contro i francesi dell’ U.A. Voironnaise. Così iniziò in Italia a diffondersi questa passione. La passione per il gioco del rugby. Diffusa in Gran Bretagna e Francia e nell’emisfero Sud del mondo, si narra addirittura sia stata portata in Italia da britannici di stanza a Genova, che fondarono nel 1893, il Genoa Cricket & Football Club.

Iniziò la Grande Guerra. Ciò comportò naturalmente l’interruzione di tante attività tra le quali quelle sportive. Poi nel 1927 si riprese a giocare e un anno dopo venne istituita la Federazione Italiana Rugby.

In Sardegna proprio nel periodo tra le due guerre fa capolino, tra un manipolo di appassionati, questo sport che ben presto verrà travolto dagli eventi della seconda guerra mondiale.

Leggi tutto...

Zinzan

domenica, 31 maggio 2009

 

Numero 8. Uno dei più grandi nella storia della palla ovale. Ragazzo maori di un villaggio lontano dall’altra parte del mondo.

Dopo la scuola, un giorno, tanto per provare. Sedici anni. E quel pomeriggio rimase nel suo cuore. Da lì comincio la rincorsa verso il sogno che ogni ragazzo maori insegue: giocare con gli All Blacks, diventare per sempre, per tutta la vita, un’All Blacks. Una leggenda, quel drop durante il match con l’Inghilterra, semifinale della coppa del mondo del ’95, calciato da centrocampo, quel tiro impossibile. L’ovale esplose tra i pali.

Leggi tutto...

1 Novembre 1823

giovedì, 24 aprile 2008

 

Corri , Will. Corri. Non fermarti. Schiva l’avversario. Senti il suo fiato addosso. Ancora uno strattone. La stoffa cede, si strappa. Lui rimane lì, a guardare. Con un lembo della tua maglia in mano. Pomeriggio. Il cielo grigio. Una partita tra ragazzi. Compagni di classe. Non ai piedi, la palla è incollata alle mani. Ti sei stancato di aspettare. Ora è tua. Quasi non ci credi. Ti buttano a terra. Solo un attimo. Le ginocchia sporche di fango.

Leggi tutto...

Altri articoli...

  1. Ivan